Miscellanea

Cristalli auto, componente fondamentale della sicurezza in auto.

Cristalli auto, componente fondamentale della sicurezza in auto.

 

Nel momento in cui iniziamo a pensare all’acquisto di una nuova auto è bene prendere in considerazione diversi aspetti.
Primo tra tutti ovviamente è la sicurezza, la quale è garantita dal corretto funzionamento di un’ampia gamma di componenti, dai classici paraurti agli airbag, passando per i freni e le differenti tipologie di pneumatico.
Tuttavia anche i cristalli auto rivestono un importante ruolo in quest’ambito, a partire dagli specchietti fino ad arrivare ai finestrini, al tetto panoramico (se presente) e ai lunotti anteriore e posteriore. Infatti, rimanendo coinvolti in un incidente, sono proprio questi ultimi a reggere il peso dell’abitacolo in caso di rovesciamento del veicolo ed inoltre ci proteggono da eventuali oggetti provenienti dalla strada, magari da un auto che viaggia dinanzi a noi.

Altro aspetto di grande importanza è quello dei sensori, molti dei quali si trovano appunto a livello del parabrezza o degli altri cristalli auto, poiché a diretto contatto con l’ambiente esterno. Tra i dispositivi spesso di serie sulle moderne auto troviamo quelli anti-appannamento e i sensori luci e pioggia.
Ecco perché è bene effettuare dei controlli periodici al fine di verificare la completa integrità dei cristalli auto, rivolgendosi preferibilmente a personale esperto e capace, che sappia mettere a punto un piano di manutenzione ad hoc, adatto alle esigenze del singolo cliente, verificando che non vi siano crepe o infiltrazioni a livello dei vari vetri.
I centri specializzati in genere tendono ad instaurare, dopo l’esecuzione del primo lavoro, un rapporto di fidelizzazione che sappia dare una certa continuità agli interventi effettuati sulla singola auto.
Le nuove tecnologie e la messa a punto di materiali sempre più all’avanguardia consentono ai moderni parabrezza di resistere ad urti di incredibile violenza, se ci riferiamo ad impatti dall’esterno, preservando l’incolumità dei passeggeri ed aumentando la percentuale di sopravvivenza durante gli incidenti stradali, mentre assicurano una disgregazione facilitata nel caso sia il passeggero a sbattere la testa dall’interno, se le cinture di sicurezza dovessero ad esempio difettare nel funzionamento o non siano state ben allacciate.

Qualità dei materiali e attenzione ai dettagli sono al centro del processo produttivo dei cristalli per le automobili e riguardano tutti i prodotti in commercio, da quelli originali ai compatibili, in un contesto di sicurezza per il passeggero che si affianca all’utilizzo di collanti speciali e di tecniche di assemblaggio sempre più fini.
Nonostante tutto questa attenzione tuttavia le statistiche dicono che sono milioni ogni anno i parabrezza, o le altre tipologie di cristallo, che vanno incontro a danneggiamenti ed è per questo che è opportuno non farsi cogliere impreparati. Spesso trascurare una scalfittura, anche minima, significa favorirne una rottura più importante e mettere in pericolo se stessi e gli altri.
Dal punto di vista tecnico la tendenza attuale spinge il mercato verso una direzione chiara, di miglioramento della visuale in toto e con accorgimenti di tipo avveniristico che riguardino ad esempio la messa a punto di vere e proprie zone touch-screen a livello dei cristalli o la possibilità di variare l’opacità dei vetri, in vero stile Hollywood.